Articles in Category: Mondo

Ricerca bresciana sull'inquinamento finanziata da fondi americani

on Sabato, 27 Settembre 2014. Posted in Mondo, SALUTE, TECNOLOGIA

L’attività dell’Università convince anche oltre oceano: Soldi Usa

Ricerca bresciana sull'inquinamento finanziata da fondi americani

In Italia bisogna investire in formazione, in scuola e università, in ricerca e innovazione. I fondi, però, sono pochi anche se la ricerca italiana ha un valore riconosciuto nel mondo, tanto che a Brescia, perennemente a caccia di fondi, investono anche le fondazioni statunitensi. È americano, ad esempio, il finanziamento ad un importante studio sugli effetti dell’inquinamento atmosferico sulla salute umana che si sta conducendo all’Università .

Emissioni CO2 e Europa. Brescia sta perdendo un'occasione per ricevere fondi

on Martedì, 15 Luglio 2014. Posted in AMBIENTE, Mondo, SALUTE, POLITICA, ECONOMIA, Brescia

Emissioni CO2 e Europa. Brescia sta perdendo un'occasione per ricevere fondi

«In due anni, nonostante le promesse fatte in campagna elettorale, ancora non è stato fatto il passo iniziale per la riduzione delle emissioni: la redazione di un PAES (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile), nonostante l’Unione Europea dia tempo alle Amministrazioni Comunali una anno dalla firma del Patto per dotarsi del Piano».

EFSA: Cromo nell’acqua? Meglio non darla ai bambini

on Lunedì, 28 Aprile 2014. Posted in AMBIENTE, Mondo, SALUTE, Locale, POLITICA, Brescia

L'autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) si esprime sui rischi del metallo cancerogeno presente nell'acqua potabile di Brescia

EFSA: Cromo nell’acqua? Meglio non darla ai bambini

Da ALTROCONSUMO

L’allarme per la presenza di una particolare variante di cromo (esavalente), una sostanza cancerogena, nell’acqua di Brescia è scattato quasi un anno fa, ma è tornato alla ribalta di recente, non solo perché le cronache ci riportano nuovi casi di inquinamento dell’acqua potabile in Italia, ma anche perché da pochissimo l’autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha dichiarato che l’esposizione al cromo in alimenti e acqua non è rischiosa per la salute: ma, se questo è vero per gli adulti, non lo è altrettanto quando si parla di bambini. L’autorità, infatti, precisa che la stessa quantità di cromo, se negli adulti potrebbe non essere pericolosa, incide maggiormente nei più piccoli a causa del loro ridotto peso corporeo.

Scoperta rivoluzionaria dell'antimateria. C'è anche un bresciano fra i padri

on Mercoledì, 22 Gennaio 2014. Posted in Mondo, TECNOLOGIA

Scoperta rivoluzionaria dell'antimateria. C'è anche un bresciano fra i padri

Al Cern di Ginevra è stato prodotto il primo fascio di antimateria. Il risultato, pubblicato sulla rivista Nature Communications, è il primo strumento concreto per studiare le proprietà della materia «specchio», nella quale le particelle hanno la stessa massa ma opposta carica elettrica rispetto alla materia ordinaria. «Attorno a noi vediamo soltanto materia, ma non abbiamo mai trovato nemmeno un anti-atomo: dove sia finita l’antimateria è un mistero», ha detto Luca Venturelli, dell’Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn) di Brescia e dell’Università di Brescia, che coordina il gruppo italiano della collaborazione Asacusa. All’esperimento prendono parte anche il prof. Evandro Lodi Rizzini e il dottor Nicola Zurlo, rispettivamente ordinario e ricercatore del dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, oltre al dottor Marco Leali e al dottor Valerio Mascagna sempre afferenti allo stesso dipartimento.

Entro 20 anni in città senza bisogno dell'auto

on Giovedì, 16 Gennaio 2014. Posted in Mondo, SOCIETA, TECNOLOGIA

No, non siamo a Brescia ma ad Amburgo

Entro 20 anni in città senza bisogno dell'auto

Ad Amburgo (in Germania) gli amministratori cittadini stanno lavorando ad un progetto che, entro i prossimi 20 anni, da un lato eliminerebbe il bisogno di muoversi utilizzando l'automobile, dall'altro renderebbe la città un luogo più verde, più sano e più piacevole da vivere.
Il progetto prende il nome di Green Network (letteralmente Grünes Netz) e prevede la costruzione di numerose piste ciclabili e percorsi pedonali.

Fukushima, silenzio dei media. Ma il disastro mondiale continua

on Giovedì, 28 Novembre 2013. Posted in AMBIENTE, Mondo, SALUTE, ECONOMIA, TECNOLOGIA

Fukushima, silenzio dei media. Ma il disastro mondiale continua

L'emergenza non è archiviata. Una petizione chiede al Giappone di trattare con maggiore trasparenza la situazione. Intanto, nessuno sa dove siano finiti i "noccioli" di tre reattori e a Fukushima Daiichi, centrale in funzione da oltre 40 anni, ci sono circa undicimila barre di combustibile “spento”, un micidiale mix di uranio e plutonio

Lo smog tra le sostanze più cancerogene

on Martedì, 22 Ottobre 2013. Posted in AMBIENTE, Mondo, SALUTE, Italia

Lo smog tra le sostanze più cancerogene

Anche se tutti già lo immaginiamo, ora è ufficiale: secondo gli studiosi dell'IARC (International Agency for Research on Cancer), l'Agenzia che fa capo direttamente all'Organizzazione Mondiale della Sanità, lo smog è tra le sostanze più cancerogene al mondo tanto che è stato ora inserito nel gruppo numero 1 degli agenti più inquinanti per l'atmosfera e anche dei più dannosi per l'uomo, insieme a sostanze come alcol e benzene.

Fukushima, rischio nucleare mondiale. "Emisfero Nord da evacuare"

on Venerdì, 27 Settembre 2013. Posted in AMBIENTE, Mondo, CRONACA, TECNOLOGIA

Fukushima, rischio nucleare mondiale.

Ora il Giappone trema. Non per uno dei tanti terremoti ma per paura. La situazione a Fukushima, infatti, potrebbe esplodere. Secondo quanto scrive libreidee.org, le autorità hanno finora mentito ai giapponesi e al mondo intero: Fukushima era una struttura a rischio, degradata dall’incuria. Un impianto che andava chiuso molti anni fa, ben prima del disastro nucleare del marzo 2011. Ma soprattutto da allora la centrale non ha smesso di emettere radiazioni letali. E ora Tokyo deve ammetterlo.

Dove ci sono più probabilità di morire per inquinamento?

on Martedì, 24 Settembre 2013. Posted in AMBIENTE, Mondo, SALUTE

Dove ci sono più probabilità di morire per inquinamento?

La NASA ha fornito una risposta a questa domanda e l’Italia di certo non gode di una buona reputazione. Come un cancro che si espande su un polmone sano, così l’inquinamento si sta allargando via via su tutto il globo. L’immagine in alto è stata elaborata con i dati raccolti dalla NASA e mostra le regioni geografiche ad alto tasso di mortalità correlato a cause ambientali.

Smog pianura padana, l’Europa ci multa

on Lunedì, 26 Agosto 2013. Posted in AMBIENTE, SALUTE, Mondo, POLITICA

Legambiente attacca: "La Lombardia faccia di più". I gramdi temi: il traffico e le emissioni dalle fonti agricole

Smog pianura padana, l’Europa ci multa

Un po’ a sorpresa, il ministro dell’Ambiente Andrea Orlando ha inviato una lettera ai presidenti delle Regioni Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia Romagna e Val d’Aosta e ai presidenti delle Province autonome di Trento e Bolzano per convocare una riunione,il 4 settembre, sul problema dell’inquinamento atmosferico nel bacino padano. Un’emergenza per la quale l’Italia è stata condannata dalla Commissione Europea nel 2012. La riunione si terrà a Milano, nella sede della Regione Lombardia.